3 Consigli Essenziali per migliorare il sonno

Un sonno di qualità è fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere, ma spesso può essere difficile da ottenere. In questo articolo, esploreremo tre consigli pratici e facilmente applicabili per migliorare la qualità del tuo sonno e trasformare le tue notti.

Sembra paradossale ma sto scrivendo questo blog alle 03:15 dicendo a me stesso di scrivere dei consigli su come aiutarmi a dormire, strano vero?

Con l’avanzare della tecnologia stiamo perdendo i piccoli attimi e molte delle volte non ricordiamo cosa abbiamo fatto 5 minuti fa e magari ora il nostro cervello sta pensando a cosa fare tra qualche anno.

Quando è arrivato il momento di metterci a letto iniziamo a scrollare e scrollare perdendo roe sui nostri dispositivi e ci ritroviamo nel loop dove abbiamo sonno ma non riusciamo a dormire, diventa frustrante girarsi nel letto ed avere gli occhi spalancati.

Alle volte possono esserci anche altre cause, come dolori articolari sopratutto quello dovuto ai dolori di schiena, per questo ti rimandiamo al nostro articolo Rimedi per il mal di Schiena: Guida Completa

Ora sono qui per vedere insieme a voi come migliorare il sonno, detto in maniera grezza, per essere produttivi, riposati e sopratutto attivi!

Consiglio 1: Crea una Routine Serale Rilassante

Una routine serale costante segnala al tuo corpo che è ora di rallentare e prepararsi al sonno. Questo può includere attività come leggere un libro, fare esercizi di rilassamento o meditare. Evitare schermi luminosi un’ora prima di andare a letto può anche aiutare a calmare la mente.

Questa ad esempio potrebbe essere un rottine per migliorare il tuo sonno che potresti adoperare:

  • Disconnettiti dai Dispositivi Elettronici: Almeno un’ora prima di coricarti, spegni smartphone, computer e TV. La luce blu emessa da questi dispositivi può disturbare il tuo ritmo circadiano, rendendo più difficile addormentarsi.
  • Attività Rilassanti: Impegnati in attività che ti aiutano a rilassarti, come leggere un libro, fare un bagno caldo, o praticare tecniche di respirazione profonda e meditazione. Questo aiuta a calmare la mente e a preparare il corpo al sonno.
  • Ambiente Tranquillo: Crea un’atmosfera rilassante nella tua camera da letto. L’uso di luci soffuse, musica rilassante o suoni della natura può contribuire a creare un ambiente tranquillo che favorisce il sonno.

.Un'immagine che mostra una scena serena di una camera da letto con illuminazione soffusa e tenue. Al centro, una persona di genere neutro e di discendenza sudasiatica è comodamente seduta su una poltrona, profondamente immersa nella lettura di un libro. La copertina del libro è visibile, anche se il titolo non è chiaro. Su un tavolino in legno vicino, una piccola candela tremola, diffondendo una luce calda e accogliente nella stanza. Le pareti sono decorate con opere d'arte astratte e rilassanti, e una grande finestra rivela un bellissimo cielo stellato all'esterno. L'atmosfera generale dell'immagine è tranquilla e meditativa, ideale per rilassarsi prima di dormire

Consiglio 2: Ottimizza l’Ambiente di Sonno

L’ambiente in cui dormi gioca un ruolo cruciale nel determinare la qualità del tuo sonno. Assicurati che la tua camera da letto sia silenziosa, buia e fresca. Investire in un buon materasso e cuscini comodi può fare una grande differenza. Considera anche l’uso di mascherine per gli occhi o tappi per le orecchie se necessario.

  • Comfort del Letto: Assicurati che il tuo letto sia comodo. Investi in un materasso di qualità, cuscini adatti e lenzuola confortevoli.
  • Controllo della Temperatura: Mantieni la tua camera da letto ad una temperatura confortevole, generalmente fresca. La temperatura ideale per dormire è tra i 15 e i 19 gradi Celsius.
  • Minimizza le Distrazioni: Riduci al minimo il rumore e la luce. Considera l’uso di tende oscuranti, mascherine per gli occhi e tappi per le orecchie se vivi in un ambiente particolarmente rumoroso o luminoso.Un'immagine che illustra un'ambientazione ottimale per il sonno, con un letto confortevole dotato di materasso di qualità e cuscini, lenzuola morbide, una stanza buia con tende pesanti, un termostato impostato tra i 15 e i 19 gradi Celsius, e accessori come tappi per le orecchie e mascherina per gli occhi sul comodino

Consiglio 3: Gestisci l’Esposizione alla Luce Blu

La luce blu emessa da smartphone, tablet e computer può interferire con il tuo ritmo circadiano e rendere più difficile addormentarsi. Limitare l’esposizione alla luce blu nelle ore serali è essenziale. Prova a impostare i tuoi dispositivi su una modalità notturna che riduce la luce blu o utilizza occhiali che bloccano la luce blu.

  • Limita l’Uso di Dispositivi Elettronici: Cerca di evitare l’uso di dispositivi elettronici nelle ore serali. Se devi usarli, attiva impostazioni che riducono la luce blu, come la modalità notturna.
  • Esposizione alla Luce Naturale: Durante il giorno, cerca di esporti alla luce naturale. Questo aiuta a regolare il tuo orologio biologico interno, migliorando il sonno notturno.
  • Occhiali che Bloccano la Luce Blu: Se l’uso serale di dispositivi elettronici è inevitabile, considera l’acquisto di occhiali che bloccano la luce blu per ridurre il suo impatto sul tuo ciclo sonno-veglia. immagine di una persona che indossa occhiali che bloccano la luce blu mentre usa un dispositivo elettronico in una stanza con illuminazione soffusa. Lo schermo del dispositivo emana una luce calda giallastra, indicando la modalità notturna attiva. È visibile una finestra con vista serale, sottolineando l'importanza di ridurre l'esposizione alla luce blu prima di coricarsi

Migliorare la qualità del sonno può avere un impatto significativo sulla tua salute e sul tuo benessere generale. Implementare questi tre consigli può aiutarti a ottenere un riposo notturno più ristoratore e a svegliarti sentendoti riposato e energico.

fondatore di Health Training Coach, InVictus Trainer specializzato nell’allenamento della forza e della postura