Volume di Allenamento: Cos’è e Come si Calcola?

grafico che mette in relazione volume ed intensità

Tabella dei Contenuti

Cos’è il Volume di Allenamento?

Il volume di allenamento è una delle variabili più importanti nella pianificazione di un programma di esercizi fisici. Si riferisce alla quantità totale di lavoro svolto durante una sessione di allenamento ed è comunemente espresso in termini di serie, ripetizioni e carico sollevato. L’importanza del volume di allenamento risiede nel suo ruolo cruciale per l’adattamento muscolare e per il raggiungimento degli obiettivi di fitness, sia che si tratti di aumentare la forza, la resistenza o l’ipertrofia muscolare.

Il volume di allenamento è strettamente collegato ad altre variabili dell’allenamento come l’intensità e la frequenza. Bilanciare queste componenti è essenziale per evitare il sovrallenamento e per ottimizzare i risultati. L’idea fondamentale è che un adeguato volume di allenamento stimola il corpo ad adattarsi e migliorare, mentre un volume eccessivo o insufficiente può portare a stagnazione o infortuni.

Come si Calcola il Volume di Allenamento?

Il calcolo del volume di allenamento può essere effettuato utilizzando diverse metodologie, a seconda del tipo di esercizio e degli obiettivi specifici. Ecco i passaggi fondamentali per calcolare il volume di allenamento:

  1. Determinare le Serie e le Ripetizioni: Il primo passo consiste nel determinare quante serie e quante ripetizioni per serie verranno eseguite per ciascun esercizio. Ad esempio, se si eseguono 4 serie di 10 ripetizioni ciascuna, il numero totale di ripetizioni sarà 40.
  2. Calcolare il Carico Totale: Moltiplica il numero totale di ripetizioni per il peso utilizzato in ogni ripetizione. Ad esempio, se si sollevano 50 kg per ogni ripetizione e si fanno 40 ripetizioni in totale, il carico totale sarà 2000 kg.
  3. Somma dei Volumi: Se si eseguono diversi esercizi, il volume totale dell’allenamento sarà la somma dei volumi di ciascun esercizio. Questo fornisce una misura complessiva del lavoro svolto durante la sessione.

Relazione tra Volume e Intensità

Una delle chiavi per un allenamento efficace è la gestione del rapporto tra volume e intensità. Un aumento dell’intensità (peso sollevato) generalmente richiede una diminuzione del volume per evitare il sovrallenamento e ridurre il rischio di infortuni. Questo equilibrio è spesso rappresentato nella formula di Brzycki, che quantifica il legame tra carico e ripetizioni, mostrando che esiste un massimo numero di ripetizioni che possono essere eseguite a una determinata intensità.

Volume Ideale di Allenamento

Il volume di allenamento ideale varia a seconda dell’obiettivo specifico:

  • Ipertrofia Muscolare: Richiede un volume relativamente alto con carichi moderati, mantenendo l’intensità sufficiente a stimolare la crescita muscolare.
  • Forza Massimale: Richiede un volume minore ma con carichi molto elevati per massimizzare la forza muscolare.
  • Resistenza Muscolare: Richiede un volume molto alto con carichi leggeri per migliorare la capacità di resistenza dei muscoli.

Pianificazione del Volume di Allenamento

Per pianificare efficacemente il volume di allenamento, è necessario considerare vari fattori, tra cui gli obiettivi specifici, il livello di fitness attuale, l’esperienza di allenamento e la capacità di recupero individuale. Ecco alcune linee guida per una pianificazione ottimale del volume di allenamento:

  1. Valutazione Iniziale: Prima di iniziare qualsiasi programma di allenamento, è importante effettuare una valutazione iniziale per determinare il livello di fitness attuale e identificare eventuali limitazioni o aree di miglioramento.
  2. Definizione degli Obiettivi: Stabilire obiettivi chiari e realistici è fondamentale per la pianificazione del volume di allenamento. Gli obiettivi possono variare da aumentare la forza, migliorare l’ipertrofia muscolare, aumentare la resistenza o migliorare la composizione corporea.
  3. Selezione degli Esercizi: La scelta degli esercizi deve essere basata sugli obiettivi specifici e sul livello di esperienza dell’atleta. È importante includere una varietà di esercizi multi-articolari e mono-articolari per stimolare in modo completo i muscoli target.
  4. Determinazione del Volume di Allenamento: Il volume di allenamento deve essere adeguato agli obiettivi e al livello di esperienza. Per i principianti, è consigliabile iniziare con un volume moderato e aumentarlo gradualmente man mano che si acquisisce esperienza e capacità di recupero.
  5. Monitoraggio e Regolazione: È essenziale monitorare costantemente i progressi e fare le necessarie regolazioni al volume di allenamento. Questo può includere aumentare o diminuire il numero di serie, ripetizioni o il carico sollevato in base alla risposta del corpo e agli obiettivi raggiunti.

Strategie per Ottimizzare il Volume di Allenamento

Oltre alla pianificazione del volume di allenamento, esistono diverse strategie che possono essere utilizzate per ottimizzare i risultati:

  1. Periodizzazione: La periodizzazione è una strategia che prevede la variazione sistematica del volume e dell’intensità dell’allenamento nel tempo. Questo approccio aiuta a prevenire il sovrallenamento, migliorare il recupero e massimizzare i risultati. Esistono diverse forme di periodizzazione, tra cui quella lineare, ondulata e a blocchi.
  2. Progressione: La progressione graduale del volume e dell’intensità è essenziale per stimolare continuamente i muscoli e promuovere adattamenti positivi. Questo può essere fatto aumentando il numero di serie, ripetizioni o il carico sollevato nel corso del tempo.
  3. Recupero Attivo: Incorporare il recupero attivo tra le sessioni di allenamento può migliorare la capacità di recupero e prevenire il sovrallenamento. Esempi di recupero attivo includono esercizi a bassa intensità, stretching e attività di mobilità.
  4. Varietà degli Esercizi: Cambiare periodicamente gli esercizi può prevenire l’adattamento muscolare e stimolare ulteriormente la crescita e la forza. La varietà degli esercizi aiuta anche a prevenire la noia e mantenere alta la motivazione.

Esempi di Calcolo del Volume di Allenamento

Per comprendere meglio come calcolare il volume di allenamento, consideriamo alcuni esempi pratici:

  1. Esempio 1: Allenamento per l’Ipertrofia Muscolare
    • Esercizio: Panca Piana
    • Serie: 4
    • Ripetizioni per Serie: 10
    • Carico: 70 kg
    • Volume di Allenamento: 4 serie x 10 ripetizioni x 70 kg = 2800 kg
  2. Esempio 2: Allenamento per la Forza Massimale
    • Esercizio: Stacco da Terra
    • Serie: 3
    • Ripetizioni per Serie: 5
    • Carico: 150 kg
    • Volume di Allenamento: 3 serie x 5 ripetizioni x 150 kg = 2250 kg
  3. Esempio 3: Allenamento per la Resistenza Muscolare
    • Esercizio: Squat
    • Serie: 5
    • Ripetizioni per Serie: 15
    • Carico: 40 kg
    • Volume di Allenamento: 5 serie x 15 ripetizioni x 40 kg = 3000 kg

Scarica l’App di Health Training Coach

Logo dell'Apple Store per il download dell'app Health Training Coach per iOS